Costruire da soli un camper migliore – 6 considerazioni e idee

Ultimo aggiornamento:
Werbung

Se state pensando di cambiare il vostro attuale veicolo con un camper nuovo e magari autocostruito, o addirittura di acquistare un camper ex novo, dovete pensare molto attentamente a come volete realizzare questa operazione in modo sensato. Vi raccontiamo 6 considerazioni e idee per costruire il vostro camper.

1. conoscere esattamente le proprie esigenze – uscire dalla teoria e passare alla pratica in camper

Soprattutto nel settore dell’overlanding e dei viaggi in campeggio, esistono modi molto diversi di stare in viaggio. Alcuni amano il minimalismo assoluto, altri preferiscono un viaggio di lusso. Forse volete essere indipendenti, forse volete andare solo nei campeggi. Anche le distanze percorse sono completamente diverse da viaggiatore a viaggiatore. Prima di pensare all’acquisto e alla costruzione del proprio camper, è necessario verificare attentamente. Cosa volete, ma anche cosa è realistico? Molto importante: bisogna uscire dalla teoria e passare alla pratica. Non serve a molto pensare a ciò che vi piace se non avete provato ciò che avete pensato nella vita reale. Questo è il passo più importante per avere il proprio camper. Spesso i sogni si rivelano irrealistici e le cose che non erano in programma diventano importanti.

Costruire da soli un camper migliore - 6 considerazioni e idee
Se volete costruire il vostro furgone, dovete sapere esattamente cosa sta succedendo. Questo include tutti i dettagli.

2. prima noleggiare e provare

Se volete fare il primo passo, la vostra prima esperienza dovrebbe essere in un camper a noleggio. Qui potete noleggiare esattamente la classe di veicoli che potete immaginare in linea di principio. Con questo, si parte per un viaggio. Se tutto corrisponde, si può passare alle fasi successive. Se il veicolo non è adatto, è possibile noleggiare un’altra classe di veicoli in un secondo momento. In questo modo, si acquisisce un’esperienza reale che diventa anche un’importante idea per la costruzione o l’acquisto del proprio veicolo. Potete noleggiare da Roadsurfer, ad esempio.

3. verificare quanto denaro avete a disposizione per realizzare le vostre idee.

Una volta che si ha un’idea chiara e concreta del veicolo che si vuole acquistare o costruire, la prossima domanda importante è: quanto denaro si ha a disposizione? È una domanda molto importante, perché aiuta a chiarire quale veicolo di base scegliere. Uno Sprinter o un Crafter saranno sempre leggermente più costosi dei modelli Stellantis Boxer, Ducato o Jumper. Bisogna essere guidati dall’idea che la costruzione del proprio veicolo dipende da due grandi elementi: il veicolo e la finitura.

Werbung
relleumdesign
Chiunque costruisca deve lavorare correttamente. Questo include anche un’officina ordinata.

4. valutare in modo realistico le capacità della propria abilità artigianale.

La trasformazione di un camper è caratterizzata da numerose fasi di lavoro in molti mestieri. A volte si lavora il legno (nel modo più accurato possibile), altre volte si devono installare componenti elettrici e progettare i cavi. Si può imparare davvero tutto, ma alcune cose sono una questione di pratica. Non ha molto senso intraprendere l’avventura dell’espansione se si è completamente privi di talento. Ma anche questo non è un ostacolo assoluto. Perché possiamo dire, in base alla nostra esperienza, che abbiamo imparato molte cose dal vivo. Alcune cose possono essere acquistate anche all’esterno. Il che, ovviamente, costa di più che farlo da soli. Consigliamo a tutti gli interessati di effettuare una ricerca accurata in anticipo.

5. pianificare con precisione ogni fase del lavoro in anticipo

Internet è pieno di siti come vanlifemag.de. Qui troverete tutto ciò che è importante, buoni video e ottimi consigli su ogni argomento. Questo è un modo eccellente per prepararsi a ogni fase di lavoro e per vedere cosa è importante e dove. Questo tempo di preparazione è fondamentale. Siamo convinti che per ogni ora in cui non si pianifica correttamente, si trovano 10 ore di lavoro. Una volta che tutto è stato ben pianificato, anche con l’aiuto di esperti, nulla di importante può andare storto. Ricordate: anche decine di migliaia di persone prima di voi hanno ampliato un camper. Soprattutto per quanto riguarda la combinazione di mestieri, è necessario elaborare un buon programma. È anche parte del sapere dove costruire. Questo funziona anche in strada! Certamente non è super confortevole come sarebbe possibile in una sala – ma si può espandere anche in viaggio.

6. il networking è tutto: cercate persone che abbiano esperienza e vogliano trasmetterla.

Come già descritto, potete documentarvi meravigliosamente su Internet e su Youtube. Ma queste persone in questi video esistono anche nella vita reale. È più che degno di nota conoscere queste persone dal vivo e avere la possibilità di tenerle d’occhio quando sorgono questioni importanti. Anche un piccolo laboratorio dietro l’angolo potrebbe essere utile. Non si tratta di un grande rivenditore di camper, ma di un’azienda artigianale con due dipendenti.

Pensare, pianificare, implementare in modo logico come una conclusione

Se seguite questi consigli, non potrete sbagliare di molto. Pensate a ciò che volete in anticipo, provate ciò che avete pensato e poi pianificate esattamente. L’implementazione sarà certamente ancora impegnativa, ma non si verificheranno pochi errori insensati. Se seguite queste 6 considerazioni e idee per costruire il vostro camper, troverete molto divertimento nel costruirlo.

×