6 (ironische) Gründe warum man im Herbst nicht campen sollte

6 motivi (ironici) per non campeggiare in autunno

Werbung

Ci sono periodi dell’anno così belli in cui il campeggio è davvero divertente. E l’Herbt non è uno di questi per 6 motivi. Lo dice Martin Zink, caporedattore di vanlifemag.de, mentre trascorre splendide giornate al campeggio Biber Ferienhof, nel distretto lacustre del Meclemburgo. Perché? 6 motivi (ironici) per non campeggiare in autunno.

Werbung

1. il tempo è così brutto

In autunno piove esclusivamente. Se volete controllare la vostra attrezzatura in questo periodo e scoprire cosa non funziona, dovete andare in campeggio in autunno. Tutto si bagnerà, dentro e fuori. Naturalmente, è bene avere con sé un’asciugatrice per asciugare rapidamente gli oggetti bagnati. Le poche ore di sole, soprattutto all’inizio della giornata con albe splendide e colori meravigliosi, non possono in alcun modo compensare le restanti ore di pioggia.

2. se pensate che i colori siano orribili, non campeggiate in autunno

Soprattutto in autunno, la natura cambia il suo aspetto altrimenti verde. Il verde, altrimenti così meravigliosamente calmante, è sostituito da tante cose colorate. Qui rosso, là giallo, tutti mescolati insieme. Non si può fare altro che guardarlo in continuazione ed emozionarsi. Che sforzo! È molto più rilassante fissare un verde monotono invece di ammirare i bellissimi colori della foresta. L’autunno è semplicemente estenuante per i campeggiatori nella natura.

6 motivi (ironici) per non campeggiare in autunno
6 motivi (ironici) per non campeggiare in autunno

3. in autunno fa molto freddo

Se si viaggia in Italia in estate, si ama il territorio anche quando la temperatura esterna è rovente. Quest’anno abbiamo sperimentato 40 gradi in Toscana. Meraviglioso, si dorme senza coperte, si suda e si perde qualche chilo. In autunno, invece, fa freddo e bisogna addormentarsi al caldo con una coperta più spessa o con il riscaldamento acceso. Quando hai un partner al tuo fianco, devi anche coccolarti e non puoi goderti la notte da solo e per te stesso. L’unione viene quasi naturale. Inoltre, la sensazione che si prova quando si è in giro e si torna al caldo del camper: a chi piace quel calore accogliente?

4. troppa poca gente nei campeggi

In bassa stagione, i posti si svuotano sempre di più. L’autunno ha fatto sì che molti proprietari di camper e autocaravan svernino i loro veicoli e non li portino più in giro. Ecco perché spesso si è praticamente soli nelle vaste piazze del nostro mondo. A quel punto, purtroppo, non potrete più sentire la musica del vostro vicino di stand, sognare l’aria condizionata o ascoltare le animate conversazioni della piazza. Inoltre, non si sente più l’odore di grasso bruciato dei campeggiatori vicini di letto e ci si deve concentrare solo su se stessi. L’amicizia con i perfetti sconosciuti diventa semplicemente molto più difficile da raggiungere in autunno.

5. si deve pagare di meno – dove mettere tutti i soldi?

Poiché in autunno i viaggiatori non sono così numerosi come in estate, i prezzi della maggior parte dei campeggi diminuiscono. Naturalmente, l’utilizzo della capacità è significativamente inferiore. E cosa si fa con i soldi risparmiati? Risparmiare per le vacanze estive? Difficile, chissà quanto sarà alta l’inflazione per allora. È impensabile che si possa ottenere di meno per i propri soldi. Chiaramente uno dei 6 motivi (ironici) per cui non si dovrebbe campeggiare in autunno.

6. in autunno bisogna godersi di più il viaggio in camper

Tutti questi motivi portano alla ragione principale per non andare in campeggio in autunno: dovete semplicemente godervi ancora di più il viaggio autunnale. Ma le vacanze estive sono le vacanze principali della stagione e non ci si può rilassare in campeggi vuoti e più economici in autunno. Dove arriveremmo se ci limitassimo a goderci la splendida natura in autunno, con i suoi magnifici colori e le sue albe pazzesche.

Consenso ai cookie con Real Cookie Banner