Internet in camper: quattro consigli importanti

Internet im Wohnmobil. Wir geben Tipps, wie man am besten Internet ins Wohnmobil bekommt.
Ultimo aggiornamento:
Werbung

Spesso si ha bisogno di Internet quando si viaggia. A volte i bambini vogliono guardare Netflix, altre volte bisogna fare ricerche al computer. Oppure potete lavorare dal vostro camper o furgone. Allora avete bisogno di internet nel vostro camper e noi vi diamo dei consigli su come renderlo stabile da un lato e conveniente dall’altro.

1. router per il camper

Un buon modo per avere internet in camper è quello di acquistare un router speciale che, dotato di una propria scheda SIM, produce ed emette una propria rete wifi. Questo ha il vantaggio di non gravare sul volume di dati mobili della rete di telefonia mobile attuale. Abbiamo utilizzato il Giga Cube di Vodafone proprio per questa applicazione, con un grande vantaggio: la fatturazione mensile avviene solo se il router è stato effettivamente utilizzato in un mese. Ciò significa che non ci sono inutili costi di gestione che si aggiungono ai vostri contratti di telefonia mobile. Chi acquista un router per questi scopi deve assicurarsi che i suoi requisiti di alimentazione possano essere soddisfatti con i mezzi disponibili nel camper. Ovvero: il router ha bisogno di 220 volt o può funzionare con 12 volt? Quest’ultimo è sicuramente un modo migliore, poiché un router che consuma 220 volt si affida sempre a un inverter sinusoidale, che da un lato deve essere alloggiato nel veicolo e dall’altro non è molto efficiente dal punto di vista energetico. Si consiglia pertanto di utilizzare router a 12 volt. Oppure quelli che hanno una batteria integrata e possono essere ricaricati tramite un caricatore USB. Quindi è possibile collegarlo direttamente a una presa da 12 volt.

2. utilizzare il proprio telefono cellulare come hotspot

Se non volete acquistare un router, potete anche utilizzare il vostro cellulare come hotspot per collegarvi ad altri dispositivi wifi. Il prerequisito deve essere la disponibilità di un grande volume di dati. Presso Vodafone, ad esempio, sono disponibili contratti che forniscono un volume di dati illimitato per il telefono cellulare con una combinazione di connessione Internet utilizzata a casa e un contratto di telefonia mobile aggiuntivo. Spesso un problema: questo volume di dati è illimitato solo in Germania. In altri paesi dell’UE, le tariffe sono spesso soggette a strozzatura, il che è negativo per l’uso di Internet a lungo termine, ad esempio per i servizi di streaming. Tuttavia, questa soluzione presenta il grande vantaggio di non dover sostenere costi inutili. Perché comunque utilizzate il vostro contratto di telefonia mobile.

3. utilizzare la scheda SIM giusta per internet in camper

A seconda della regione, ad esempio in Marocco, sono disponibili tariffe prepagate molto diverse. Orange, ex Meditel, ad esempio, offre una tariffa in cui 11 GB di volume di dati costano poco meno di 4 euro. È possibile ricaricare costantemente questo volume. È bene informarsi in anticipo, ad esempio qui su vanlifemag.de, su quali siano le tariffe migliori. Molto importante: nella stragrande maggioranza dei Paesi, per ottenere una carta prepagata di questo tipo è necessario identificarsi in anticipo. Il nostro consiglio: fatevi aiutare dal personale del negozio in cui acquistate la carta per configurarla. Importante: fate rimuovere direttamente il PIN della SIM, in modo da non dovervi preoccupare di cercare esattamente come funziona nella lingua locale. Dopo la vacanza, è possibile riporre la carta SIM come piccolo ricordo o smaltirla direttamente.

Werbung
relleumdesign

Se volete davvero sbizzarrirvi, potete scegliere l’internet satellitare disponibile nello Starlink. Ad esempio, è possibile acquistare le parti di sistema necessarie presso Media Markt. Per i camper e le autocaravan, le installazioni fisse sono altrettanto possibili di quelle che vengono ricostruite ogni volta in un nuovo luogo. I costi di Starlink non sono trascurabili, ma garantiscono davvero una fornitura di Internet buona e sicura quasi ovunque. Ma i prezzi sono elevati. Il pacchetto iniziale costa poco meno di 450 euro e la tariffa fissa mensile è di ben 100 euro. Non è poco, ma è sicuramente interessante per chi non solo vuole guardare Netflix, ma vuole anche lavorare in mobilità, connesso in modo sicuro a Internet.

Starlink è probabilmente l’opzione di lusso per la fornitura di Internet in camper o in roulotte. Immagine: Starlink

Conclusioni su Internet in camper

Il modo migliore per avere internet in camper è usare il nostro cellulare come hotspot, almeno in Europa. Potete valutare esattamente il volume di dati di cui disponete e non dovete accettare costi inutili se non avete bisogno di internet durante la pausa invernale. Allo stesso modo, l’alimentazione del proprio telefono cellulare è solitamente molto semplice grazie ai 12 volt.

×