Stoccolma vieta i camper: nessun veicolo a combustione interna dall’inizio del 2025

Schweden verbietet Wohnmobile
Ultimo aggiornamento:
Werbung

Dovrebbe essersi diffusa la notizia che il clima sta cambiando. Solo dopo le azioni della cosiddetta “ultima generazione” il cambiamento climatico è entrato nell’attenzione della popolazione mondiale e i veicoli a combustione sono stati al centro di molte discussioni. Una grande città svedese sta adottando un approccio radicale: Stoccolma sta vietando l’accesso ai camper e a tutti i veicoli a combustione interna nel centro città. Dall’inizio del 2025 non sarà più consentito l’ingresso con veicoli a combustione convenzionali.

Area ristretta off-limits: Stoccolma vieta i camper

La Svezia è e rimane una destinazione da sogno per i vanlifers e i viaggiatori in camper. Anche una visita alle grandi città come Stoccolma o Malmö è all’ordine del giorno per molti visitatori. Questo sarà ancora possibile in futuro, ma alcune aree del centro città non saranno più accessibili con il proprio camper a partire dal 2025. L’area tra le vie Kungsgatan, Birger Jarlsgatan, Hamngatan e Sveavägen sarà chiusa ai veicoli a combustione a partire da questo momento. Anche il traffico delle consegne urbane ne risentirà, il che diventerà certamente problematico per alcuni negozi e attività commerciali.

Werbung

Le unità alternative continuano ad avere un giro libero

Da questo momento in poi, solo i veicoli basati su motorizzazioni alternative e quindi a basse emissioni potranno entrare in città. Oltre ai veicoli elettrici, sono compresi anche i veicoli a gas. Né l’uno né l’altro sono comuni nel panorama dei camper e delle roulotte, e sono pochissimi, ad esempio, i veicoli elettrici puri attualmente disponibili. In questo senso, il divieto di accesso ai veicoli a combustione dovrebbe essere equivalente al divieto di accesso a camper e roulotte nel centro di Stoccolma. Stoccolma vieta i camper: è chiaro.

Stoccolma vieta i camper, quindi usate le alternative

Ma non per questo dovete saltare una visita a Stoccolma. Secondo i piani attuali, le strade di accesso all’area urbana rimarranno aperte, anche per i veicoli a combustione interna. Parcheggiando in un parcheggio pubblico leggermente al di fuori della zona vietata, i turisti possono recarsi in città utilizzando il sistema di trasporto pubblico abbastanza ben sviluppato.

Werbung
relleumdesign

Protezione del clima sì – divieto puro difficile

Secondo l’autore di questo articolo, la protezione del clima è una responsabilità di tutti. Il cambiamento della nostra mobilità individuale, che può dare un contributo importante alla possibile protezione del clima, deve essere riconosciuto come necessario. Un divieto puro e semplice raramente ha un effetto positivo sugli atteggiamenti delle persone, per questo è necessario offrire parallelamente delle alternative. Soprattutto in una grande città come Stoccolma, questi mezzi sono disponibili sotto forma di trasporto pubblico, motivo per cui l’esclusione dei veicoli a combustione interna dalle zone della città sopra citate non è un vero problema.

Werbung
Consenso ai cookie con Real Cookie Banner
×